Per informazioni contattaci attraverso il form


Home » Controllo solare » Vetri basso emissivi

Vetri basso emissivi

Cosa sono i vetri basso emissivi e a cosa servono

Con il termine vetro basso emissivo (conosciuto anche come “low-e”) viene definito un vetro isolante la cui struttura è caratterizzata dalla presenza di 2 (o più) lastre, distanziate tra loro da profili distanziatori. Confrontato con un vetro tradizionale, quello emissivo si differenzia per il particolare trattamento a cui è sottoposto, in grado di renderlo idoneo a contenere le dispersioni. Il rivestimento in ossidi metallici ne rafforza la capacità di isolamento termico, oltre che di controllo solare. I vetri basso emissivi si rivelano estremamente utili negli edifici che necessitano di una minore dispersione termica. Sono anche trasparenti alle radiazioni termiche solari; queste ultime possono penetrare nell’edificio, ma viene impedito alla radiazione termica (proveniente dai colpi riscaldanti) di fuoriuscire.

Le caratteristiche principali dei vetri basso emissivi

Sono proprio la drastica diminuzione delle dispersioni termiche, e il fatto di riflettere il calore, a consentire un risparmio sui costi energetici legati al riscaldamento. Oltre a risultare efficaci nella riduzione degli scambi termici con l’esterno, assicurano il passaggio della luce all’interno di uffici ed abitazioni, rispondendo a quanto disposto da leggi e decreti in tema di rendimento energetico nell’edilizia. In estate, per ridurre il calore interno è possibile applicare ai vetri un sistema di “ombreggiature”, ad esempio una veneziana orientabile.

L’utilizzo nelle abitazioni

Questi vetri, negli ultimi anni, hanno visto aumentare la popolarità anche negli ambienti domestici. Se i vetri comuni delle finestre finiscono per disperdere una percentuale di energia impiegata non indifferente (superiore al 20%), la sostituzione con vetri ad isolamento termico consente di limitare i costi conseguenti a tali dispersioni. Una particolare tipologia di vetri basso emissivi è rappresentata dal vetro selettivo. Efficace nel filtrare i raggi solari e nel ridurre l’irraggiamento, il vetro selettivo risulta la scelta ottimale anche nei periodi più caldi dell’anno. Infatti, se nei mesi invernali trattengono il calore, in quelli estivi lo riflettono, garantendo un buon livello di comfort a chi risiede nell’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *