Per informazioni contattaci attraverso il form


Home » Risparmio energetico » Pellicola basso emissivo perfette d’estate e d’inverno

Pellicola basso emissivo perfette d’estate e d’inverno

Il ricorso ad una pellicola basso emissivo sui vetri si rende necessario quando si intende contrastare il calore del sole primaverile, ed ancor più estivo, oltre a coibentare termicamente gli ambienti interni durante l’inverno. La qualità di questo genere di pellicole si evidenzia, ad ogni modo, già nel nome: basso emissivo significa, infatti, con poca dispersione del calore.

L’importanza della pellicola basso emissivo in tutte le stagione

Le pellicola basso emissivo è uno strumento che diventa quasi indispensabile soprattutto durante l’inverno. La ragione è presto detta: durante la stagione più fredda, la bassa temperatura è tangibile avvicinandosi ad un vetro o a una vetrata di tipo tradizionale, tanto che si ha come la sensazione che il tepore prodotto dai riscaldamenti si disperda di colpo. In realtà il freddo, quando i serramenti sono ben realizzati, non entra, ma è il tepore a disperdersi in concomitanza degli infissi stessi. Le pellicole a bassa emissività contrastano l’effetto del ponte termico che si produce sui vetri tradizionali: posizionate all’interno degli ambienti, queste pellicole modulano la dispersione del calore, dirigendola all’interno.
In questo modo, rispetto ad un vetro di tipo tradizionale, la dispersione del calore interno diminuisce del 40%. Al tempo stesso, questi film a bassa emissività riescono a schermare gli ambienti dall’ingresso dei raggi UV, riducendo l’abbaglio e l’irraggiamento solare complessivo.

I vantaggi della pellicola a basso emissivo

Fra i vantaggi che le pellicole a bassa emissività conducono vi è innanzitutto la perfetta coibentazione degli ambienti, cui corrisponde un’ottima tenuta termica. Minimizzando la dispersione del calore verso l’esterno, si ottiene un ulteriore risultato: il risparmio economico ma anche una maggiore escosostenibilità dell’efficienza energetica nel suo complesso.
Spesso, le pellicole a basso emissivo sono inoltre schermanti, e possono essere selezionate con diverse gradazioni di schermatura: ciò evita l’irraggiamento solare tipico dei vetri comuni, minimizzando i danni da raggi U.V., quali il riscaldamento degli ambienti ma anche il deterioramento degli arredi in legno o resina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *